NOTIZIE E AGGIORNAMENTI

Padre Camillo

Fra Camillo è nato a Saluzzo il 17 ottobre 1929, figlio di Giuseppe e Margherita Allione. entrò nell’Ordine dei Cappuccini nel luglio del 1947 e fu ordinato sacerdote nel febbraio del 1954. Il suo arrivo a Capo Verde avvenne nel 1960 e fu destinato a San Lorenzo di Fogo fino all’anno seguente quando fu trasferito a San Filipe dove lavorò prima come vice parroco e dopo come parroco fino a 1992. L’opera più significativa di Padre Camillo in questa città è da tutti conosciuta come “Scuola Materna di San Francesco d’Assisi”, costruita nel decennio del 1960. Tra le cappelle progettate e costruite da padre Camillo abbiamo la significativa cappella di Nossa Senhora Rainha de Cabo Verde a Chã das Caldeiras, che infelicemente fu divorata dalla lava nella recente eruzione. Degno di nota fu il suo sforzo per introdurre la lingua Criola nell’eucaristia, traducendo tutti i testi biblici della Liturgia eucaristica, testi questi furono anche utilizzati a San Lorenzo e a Boston. Nel 1992 i Cappuccini lasciarono la parrocchia di Nossa Senhora da Conceição e il padre Camillo fu chiamato ad altri compiti come a San Vicente, dove contribuì a dare identità e forza alla prima radio privata di Capo Verde nel primo periodo post-indipendenza, Rádio Nova, emittente Cristiana di Capo Verde. Fu eletto Superiore dei Cappuccini di Capo Verde nel 1996 incarico che esercitò fino al 2002. Terminato questo servizio padre Camillo venne trasferito sull’isola di Brava con la nomina di parroco da parte del vescovo mons. Paolino. Dall’isola di Fogo passò alla fraternità Cappuccina di Achada San Filipe nella Città di Praia. Ma il suo cuore continuava a battere forte per la sua isola di Fogo. I Superiori capirono. Anche il popolo di questa isola insisteva: «vogliamo il ritorno del nostro padre Camillo». e fu così che egli ritornò nuovamente nella sua isola di Fogo accolto in San Filipe nel Centro Madre Teresa di Calcuta dalle suore Francescane che tanto bene seppero rendersi cura di lui fino all’ultima ora, fino a questo 10 di agosto 2018 festa liturgica di San Lorenzo diacono e martire. Pensiamo che in nessun’altra isola egli si sarebbe spinto così a casa. Di fatto egli poteva dire con tutta sincerità: «Ê li qui ê nha tchon » (che potremmo tradurre come «è qui la mia casa/terra») che ora riceve riconoscente i resti mortali in quanto la sua anima è affidata a Dio.

padre Antonio Fidalgo de Barros

 

CAPITOLO

A CAPO VERDE

Nel mese di novembre scorso si è tenuto a Mindelo il Capitolo della Custodia di Capo Verde, “figlia” dei cappuccini del Piemonte-Valle d’Aosta. Nel 1947 partirono i primi missionari e ora a distanza di più di 70 anni, come si vede dalla foto, i missionari italiani sono sempre più pochi; in compenso c’è un buon numero di frati capoverdiani. Nella foto si vedono i frati con diritto di partecipazione al Capitolo, manca la decina di giovani frati rimasti in Italia perché impegnati nello studio a Milano e a Scandiano (RE). Dunque una buona vitalità! A Capo Verde i frati sono presenti su 6 isole (Brava, Fogo, San Tiago, San Nicolao, Sao Vicente e Santo Antao), con 3 case di formazione (accoglienza, postulandato e noviziato). I giovani sono poi inviati in Italia per proseguire gli studi in filosofia e teologia. Molte sono le attività in Capo Verde, principalmente di tipo pastorale: carceri, parrocchie, giornale, radio, centri giovanili, numerosi asili,… Dal 2016 alcuni frati sono presenti anche a Sao Tomé Principe per lavorare in mezzo ai capoverdiani là immigrati che, nonostante la bellezza della natura e l’abbondanza di acqua, vivono molto poveramente. Altri frati capoverdiani sono tra gli immigrati a Boston, ma questa è una presenza ormai “antica”. Il Capitolo è stato presieduto dal Provinciale del Piemonte, p. Michele Mottura, e sono stati eletti: p. Antonio Fidalgo de Barros come Custode e, come Consiglieri: fr. Gilson Frede Barros de Pina, fr. Napoleao Coelho Gomes, fr. Matias Tavares Silva e fr. Hipolito Cansado Barbosa.  A tutti loro formuliamo gli auguri di buon lavoro, con la promessa della pre-ghiera e l’impegno nella solidarietà. 

 
 
"Attratti e inviati"
Percorso di
formazione giovanile

La missione chiede di partire. Ma nella vita è forte la tentazione di restare, di non prendere rischi, di accontentarsi di avere la situazione sotto controllo. È più facile rimanere a casa, circondati da chi ci vuol bene, ma non è la via di Gesù. Egli invia: “Andate”. Non usa mezze misure. Non autorizza trasferte ridotte o viaggi rimborsati, ma dice ai suoi discepoli, a tutti i suoi discepoli una parola sola: “Andate!”. Andate: una chiamata forte che risuona in ogni anfratto della vita cristiana; un invito chiaro a essere sempre in uscita, pellegrini nel mondo alla ricerca del fratello che ancora non conosce la gioia dell’amore di Dio.

Il Centro Missioni dei Frati Cappuccini propone ai giovani tra i 19 e i 30 anni un percorso di formazione alla Missione, con l'obiettivo finale di una esperienza in una missione francescana o di altre Congregazioni religiose, nel mese di Agosto 2019. Il corso è rivolto ai giovani dai 19 ai 30 anni provenienti dai conventi francescani e non solo .Le tappe di formazione saranno itineranti. La presenza al corso è OBBLIGATORIA, mentre NON è obbligatorio partire per la missione. Per i weekend è chiesto un contributo spese. Per coloro che partiranno le spese di viaggio e di soggiorno saranno a carico di chi parte e/o dei gruppi (autofinanziamento).

Sabato 20/10/2018 - ore 15:30

Mi presento anche per condividere le motivazioni (Fossano - Padre G. Brondino)

Domenica 25/11/2018 - ore 9:30

Cos’è la missione. Perché andare in Missione? (Fossano - Padre F. Peyron)

Sabato 15/12/2018

La Chiesa e la Missione: documenti e testimonianze

Weekend 19-20/01/2019

Parole e testimonianza di S. Francesco ai frati sulla Missione

Domenica 17/02/2019

L’Economia strumento per lo sviluppo dei popoli e per le scelte quotidiane

Sabato 16/03/2019

Immigrazione: cause e motivi per l’accoglienza. Riflessioni e testimonianze

18-21/04/2019 TRIDUO PASQUALE

I tre giorni della fede cristiana

Week-end 18-19/05/2019

In Missione con gli altri e per gli altri

Un sabato pomeriggio di Giugno

Dialogo coi genitori sull’esperienza in Missione e Mandato missionario

INFO E ISCRIZIONI

Centro Missioni Cappuccini - Via Verdi, 26 - 12045 Fossano (Cn) - Tel. 0172634881

missionicappuccinipiemonte@gmail.com

INFO
Se vuoi essere aggiornato sulle iniziative o sui progetti missionari e di solidarietà, iscriviti alla nostra newsletter o contattaci direttamente se desideri collaborare e sostenerci.
RECAPITI
CENTRO MISSIONI CAPPUCCINI
Via Giuseppe Verdi, 26
12045 FOSSANO (CN)
missionicappuccinipiemonte@gmail.com
+390172634881
NEWSLETTER

Copyright © 2019. Created with Wix.com